Quale meta migliore per una vacanza che unisca insieme romanticismo e arte se non Venezia? Città per antonomasia scelta dagli innamorati che, trasportati da una gondola, si lasciano cullare dal movimento delle acque lungo il Canal Grande, passando sotto gli archi del Ponte dei Sospiri o del Ponte di Rialto.

Venezia però è innanzitutto arte, un’arte arrivata fino ai giorni nostri che racconta gli splendori accumulati negli anni di storia della Serenissima. Le influenze orientali, soprattutto greco-bizantine, si sono perfettamente amalgamate con gli stili tipici del territorio creando un connubio artistico unico nel suo genere. Esempi ne sono i più importanti monumenti come quelli presenti in Piazza San Marco: la Basilica di San Marco, il Campanile e il Palazzo Ducale.

Ma accettate un consiglio: per godere fino in fondo Venezia bisogna viverla a piedi perdendosi nel suo intrico di calli e ponti, esplorarne ogni angolo che – non temete – vi svelerà il suo tesoro nascosto fatto di piccole botteghe artigianali o localini in cui è possibile assaporare le specialità del posto.